Attività del Coro

 

Ilprogetto nasce a partire da una richiesta di base di attività musicale da parte degli studenti dell’Università, in sintonia con la tradizione musicale antica del Collegio Romano da cui discende la Pontificia Università Gregoriana, oltre che con l’offerta di insegnamento musicale storico-teorico dell’Università e con la diffusa pratica musicale d’insieme e corale presso molte istituzioni religiose legate all’Università stessa.

 

L’eccezionalità della missione dell’Università Gregoriana impone un’attenzione speciale. Non trattandosi di istituto rivolto all’insegnamento musicale o alla produzione artistica professionale, tale attenzione va interpretata in modo specifico.

L’idea di ‘coro’ intesa ampiamente è la formula guida di un tale progetto, nel senso in cui mira ad una convergenza plurale di persone e di spiriti che possa riconoscersi in una armonica manifestazione sonora, così come plurale è la composizione del corpo studentesco dell’Università riunito in un’unica fede. La voce ha evidentemente un ruolo principe ma non è escluso il contributo degli strumenti.

 

“Una convergenza plurale di persone e di spiriti che possa riconoscersi in una armonica manifestazione sonora”

 

Le possibilità di repertorio spaziano dalla pratica religiosa contemporanea all’enorme bacino della storia musicale della Chiesa in Europa, in America, Asia e Africa, con una particolare attenzione alle tradizioni musicali storicamente più rappresentative. Il lavoro sul repertorio costituisce esso stesso uno stimolo all’approfondimento storico e antropologico, liturgico, estetico e teologico.

Le attività di studio del coro confluiscono in presentazioni musicali e partecipazioni a celebrazioni liturgiche così come in occasioni e cerimonie all’interno della vita accademica.

 

TORNA SU